Comunicati stampa

Efficacia del trattamento con CELLFOOD (deutrosulfazyme) nella fibromialgia



Articolo pubblicato sulla rivista REUMATISMO.


Efficacia del trattamento con CELLFOOD� (deutrosulfazyme) nella fibromialgia

M.E. Nieddu1, L. Menza2, F. Baldi1, B. Frediani2, R. Marcolongo1

1 Servizio di Reumatologia Clinica Rugani, Monteriggioni, Siena
2 Dipartimento di Medicina Clinica e Scienze Immunologiche, Sezione di Reumatologia, Universita' di Siena

RIASSUNTO
Obiettivo: stabilire l'efficacia della terapia con CELLFOOD� nel trattamento della fibromialgia.
Metodi: Si e' trattato di uno studio singolo cieco cross-over con somministrazione di placebo randomizzata. Sono state selezionate 40 pazienti di sesso femminile fra i 320 casi giunti in osservazione nel periodo compreso dal giugno 2003 al giugno 2005. Per poter prendere parte a questo studio era necessario che la diagnosi di fibromialgia fosse stata fatta da uno specialista in base ai criteri diagnostici dell'ACR del 1990. L'eta' della paziente doveva essere compresa fra i 35 e i 47 e tra i criteri selettivi doveva esserci l'assenza di sensibili miglioramenti ottenuti in seguito a terapie convenzionali oltre alla normalita' degli esami medici. Le pazienti sono state divise in due gruppi di 31 e 9 componenti rispettivamente, ogni membro del gruppo A e' stato trattato con CELLFOOD� per sei mesi secondo il protocollo di Cellfood, mentre i membri del gruppo B sono stati trattati con placebo per tre mesi e successivamente con CELLFOOD� per altri tre mesi. Inoltre abbiamo valutato i tender points con la dolorimetria meccanica e le condizioni di salute di queste donne secondo il Fibromyalgia Impact Questionnaire (FIQ) al basale (T0) a tre mesi (T1) ed a sei mesi (T2).

Risultato: Il gruppo A ha riscontrato a T1 un sensibile miglioramento dei parametri statisticamente significativo rispetto al gruppo B, mentre abbiamo osservato condizioni stazionarie a T2 nel gruppo A ed un miglioramento dei parametri nel gruppo B non significativi a livello statistico se messi a confronto.

Conclusione: Il risultato che abbiamo ottenuto suggerisce che la terapia a base di CELLFOOD� migliora i sintomi della fibromialgia e conseguentemente la qualita' di vita.

Conclusioni: Il trattamento delle pazienti fibromialgiche con CELLFOOD� offre una possibilita' efficace ed economica per alleviare la sintomatologia dolorosa e l'astenia di tali pazienti. Infatti si ritiene che tale integratore possa fornire un contributo nella gestione sintomatologica di tali pazienti.

Parole chiave - Fibromialgia, CELLFOOD�, miglioramento della qualita' di vita.

Per visualizzare il file PDF con l'intero articolo clicchi qui.





Cellfood Salute Cellfood Sport Cellfood Medicina